Restauri Anteriori in Ceramica Integrale

Corso Teorico

Novotel Ca Granda viale Suzzani 13, (MI)

23 Novembre 2018

Contatti : Tel. +39 0761 228317       info@edizioniacme.it

Accedi o Registrati per Salvare nei tuoi Preferiti

Descrizione

ABSTRACT

La realizzazione di un restauro eccellente in ceramica integrale nei settori anteriori prevede un lavoro di squadra tra odontoiatra e odontotecnico dove le diverse competenze si interfacciano e supportano al fine di ottenere un risultato prevedibile e di alto livello. La conoscenza dei moderni sistemi ceramici, sia per quanto riguarda le proprietà estetiche che quelle biomeccaniche, deve essere condivisa da odontoiatra e odontotecnico che, insieme e in accordo, dovranno decidere quale materiale sia più adatto per risolvere ogni singolo caso.
I limiti e le possibilità estetiche di materiali e tecniche devono essere sottoposti al paziente che deve essere informato su ogni dettaglio del trattamento e delle possibilità di successo.
Una buona conoscenza delle fasi di laboratorio da parte dell’odontoiatra è fondamentale e può facilitare non poco il lavoro suo e dell’odontotecnico.
La precisione e l’integrazione dei margini dei restauri nei confronti dei tessuti gengivali è alla base della salute parodontale ed è sempre un tema di sfida e stimolo per il clinico alla ricerca della qualità. La protesi tradizionale cementata ha dimostrato negli anni limiti e risultati operatore-dipendenti e spesso il risultato clinico è rimasto un mistero occultato e sepolto nel solco gengivale fino alla comparsa di recessioni gengivali con conseguente esposizione di un margine impreciso e di cattiva qualità. I restauri adesivi invece non offrono ancora garanzie di affidabilità a lungo termine e dimostrano una operatore-dipendenza ancora maggiore della protesi tradizionale cementata. Il mercato odontoiatrico continua a proporre nuove tecnologie con promesse di risultati fantascientifici purtroppo solo documentati e supportati da messaggi di marketing.
Ci si chiede allora fino a che punto la tecnologia può aiutare il dentista e quanto può credere il dentista alle continue promesse di super-performance delle nuove tecnologie.
Solo la ricerca seria e indipendente affiancata a un follow-up clinico attento e preciso può dare delle risposte, risposte che faranno riflettere sulle possibilità e i limiti della moderna odontoiatria adesiva ma non potranno comunque essere assunte come verità assolute data la complessità dell’argomento.

Informazioni aggiuntive

Argomento

, ,

Data

ECM

Provincia

Relatore

Tipologia


preloader