La parodontite contrasta gli effetti positivi dello sport

Adv

Sembra possano essere contrastati dalla parodontite i numerosi effetti benefici dello sport sulla salute.

Lo sport infatti agisce sul metabolismo e sulla riduzione del peso corporeo, sulla salute di muscoli, ossa e articolazioni, aiuta a regolare i livelli di insulina nel sangue.

Inoltre, favorisce il funzionamento respiratorio e cardiovascolare e stimola il sistema immunitario.

Una cattiva salute orale e, nello specifico, le infiammazioni delle gengive potrebbero contrastare gli effetti benefici dello sport sulla salute.

Lo sostiene uno studio presentato a EuroPerio 9, la nona edizione del congresso della Federazione Europea di Parodontologia.

Le infiammazioni croniche

Il presidente della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia, il Professor Mario Aimetti, ha spiegato che lo studio afferma che le infiammazioni croniche, come la parodontite, minano lo stato di salute anche durante l’invecchiamento.

La ricerca, portata avanti da Joerg Eberhard della School of Dentistry & Charles Perkins Centre presso la University of Sydney, è stata condotta su un campione di individui con caratteristiche differenti.

Il suo obiettivo è stato quello di dimostrare che esiste un’associazione tra soffrire di parodontite e avere una scarsa forma fisica.

Inoltre, la ricerca ha mostrato che l’attività fisica svolta da pazienti con parodontite, sia questa  diagnosticata come moderata o severa, non esercita i suoi effetti positivi sui fattori che indicano la vera età biologica di un individuo, ovvero i telomeri.

I telomeri sono come dei cappucci protettivi che si trovano all’estremità dei cromosomi e con il passare degli anni possono logorarsi a causa di uno scorretto stile di vita.

La loro lunghezza è stata collegata all’aspettativa di vita. L’attività sportiva è in grado di protegge i telomeri, anzi ne facilita la rigenerazione.

Effetti sui telomeri

Eberhard ha sottolineato che la parodontite contrasta i benefici provocati dallo sport sui telomeri.

Nei soggetti che soffrono di parodontite la lunghezza dei telomeri è poco estesa, nonostante vengano praticate attività sportive.

Alcuni studi hanno inoltre evidenziato che la parodontite incide anche sugli effetti che lo sport ha sul controllo glicemico delle persone affette da diabete.

Lo studio dimostra che la parodontite è in grado di influenzare lo stato infiammatorio di tutto l’organismo e contrastare gli effetti dello sport sulla salute di tutto l’organismo.

Per meglio capire i meccanismi con cui la parodontite è in grado di contrastare i benefici dello sport sono necessari studi clinici su campioni più ampi.

Wuesti futuri studi dovranno essere disegnati in modo tale da poter chiarire meglio i vari fattori di rischio in gioco eliminando tutte le situazioni contingenti che possono creare confusione sui risultati.

Le ipotesi

Ancora una volta un’affascinante associazione tutta da indagare tra una patologia e una condizione dell’individuo; in più una correlazione fondamentale per migliorare le sane abitudini e gli stili di vita.

Per ora l’ipotesi su cui si sta lavorando è che il legame tra cattive abitudini nell’igiene orale, sport e salute sistemica sia nell’abilità del corpo umano di liberarsi dei radicali liberi.

A cura della Commissione Editoriale della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia

Leggi l’articolo originale su www.gengive.org

Adv




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *